23 Maggio, 2024

Il portale podistico
Maratonina d'Inverno, grazie a tutti i partecipanti.

Maratonina d'Inverno, grazie a tutti i partecipanti.

Cari podisti,
approfitto dell’ospitalità di questo bel sito per cogliere l’occasione in rappresentanza del gruppo Podistico S.Bartolomeo in Bosco per ringraziare calorosamente tutti i podisti che domenica 10 gennaio 2010 hanno animato con la loro folta partecipazione la 26a Maratonina d’inverno.
Col passare degli anni sempre più podisti, in particolar modo coloro che provengono da fuori provincia, apprezzano questa manifestazione che se da un lato è spesso un’incognita per quanto concerne le previsioni atmosferiche (quest’anno è stata la miglior giornata degli ultimi 2 mesi, solo 24 ore prima c’era un diluvio, per non parlare della neve che è caduta per la Befana) dall’altro la gara è favorita da una collocazione che non prevede grossa concorrenza (a parte la ormai cronica concomitanza con i regionali di cross, quest’anno a Modena) e dal fatto che è un buon banco di prova per testare lo stato di forma dopo il periodo dei festeggiamenti natalizi ed in prospettiva delle gare primaverili.
Pure quest’anno sono stati molti i podisti arrivati da fuori provincia , quasi il 70% nella sola maratonina, sempre numerosissimi i podisti veneti favoriti anche dalla vicinanza.
Anche quest’anno direi che è andato tutto nel migliore dei modi, la partecipazione è stata comunque in linea con le previsioni (quasi 900 partecipanti fra le varie gare e 463 arrivati nella mezza, di cui 47 donne) e se siamo giunti al 26° anniversario è soprattutto grazie a voi podisti che ad ogni edizione tornate a S.Bartolomeo carichi di entusiasmo nell’affrontare questa gara.
Sempre apprezzati dal pubblico gli eventi collaterali quali, tra gli altri, la sfilata di auto d’epoca, il gruppo musicale che intrattiene nei momenti di attesa e molto gettonato pure il gazebo allestito da pazienti e operatori del Dipartimento di Salute Mentale dell’ USL di Ferrara ospiti delle Residenze “La Luna” e “Il Convento” di S.Bartolo, i quali, oltre a partecipare alla gara non competitiva, hanno messo in vendita alcuni prodotti realizzati dagli stessi ospiti. Pure gettonati i vari stand della Elleffe nella quale venivano proposti articoli sportivi e auto in esposizione.
Quest’anno il premio di partecipazione (maglietta tecnica Elleffe) è stato particolarmente gradito, nel corso degli anni abbiamo sempre cercato di rinnovare il capo di abbigliamento (dalle felpe, alla polo e alla canottiera Mizuno,senza dimenticare la borsa Mizuno di qualche anno fa) che ormai è diventato una consuetudine per questa gara e se comunque non è mai facile riuscire ad accontentare tutti quanti (soprattutto anche per le taglie) il fatto che la gente sia andata via contenta per questo articolo sportivo ci rende soddisfatti di quanto siamo riusciti a proporre. Inoltre era prevista la classica cassa di frutta per i primi 200 arrivati.
Vorrei sottolineare l’enorme sforzo nel far sì che la gara sia completamente in sicurezza, con numerosi volontari a regolare i traffico sulle strade, le docce e gli spogliatoi presenti nel plesso scolastico, i 4 ristori presenti di cui quello all’arrivo molto ricco e comprensivo di pasta party per tutti quanti, podisti e spettatori.
Questa edizione va in archivio nel migliore dei modi, con la sorpresa della presenza al via di Gianni Morandi, che si è iscritto solo domenica mattina (aveva già partecipato nel 1999 e nel 2008).
Mi scuso con coloro i quali, spero pochi, non saranno rimasti molto soddisfatti della manifestazione ma potranno capire che l’impegno profuso da tutta la comunità del paese di S.Bartolomeo oltre che dallo staff dell’organizzazione è stato grande e se qualcosa non è andato per il verso giusto vedremo di migliorare per il prossimo anno.
Concludo con l’auspicio che anche le future edizioni della Maratonina d’inverno possano avere il successo che stiamo riscontrando negli ultimi anni e cercheremo di fare in modo che ancora una volta possiate venire a correre questa gara e ritornare a casa felici e soddisfatti.
A nome del Gruppo Podistico di S.Bartolomeo in Bosco porgo nuovamente un sentito grazie a tutti.

Paolo Callegari

About The Author

Related posts