20 agosto, 2018

Il portale podistico
Tanta Salcus al Giro delle mura

Tanta Salcus al Giro delle mura

di Daniele Trevisi

Sembrava di essere tornati ai fasti degli anni d’oro del podismo Ferrarese martedì mattina all’ippodromo di Ferrara per la 46^ edizione del giro delle mura. Iscritti record alla gara competitiva poco meno di 700 ai quali si sono aggiunti ben più di altrettanti partecipanti alla non competitiva e i tantissimi bimbi e ragazzi delle mini podistiche (circa 130) che hanno fatto superare quota 1500 .La manifestazione podistica più antica di Ferrara(1973 prima edizione) fino al 1994 organizzata da Pol putinati c he ha festeggiato i suoi 50 anni di attività ed ha riservato un premio speciale al primo e alla prima cinquantenne arrivati. La gara è passata organizzativamente “di mano” nel 1995 con l’organizzazione affidata al più numeroso gruppo podistico “Ferrara che cammina” che tre anni fa ha purtroppo smesso di esistere, il giro delle mura conosciuto anche come “la primo maggio” giorno in cui si è sempre svolta ha rischiato di scomparire se non fosse stato per pol doro, Luciano Mazzanti ( campione ferrarese degli anni 70/80 , Monica Zannini che l’hanno “presa in carico” facendola addirittura crescere con l’insostituibile apporto degli sponsor e le collaborazioni di di asd ippodromo di Ferrara scuola di equitazione , contrada S.Luca, uisp Ferrara e di tanti amici podisti di vari gruppi Ferraresi(corriferrara, Quadrilatero, Ferrariola e Invicta) ai quali Luciano e Monica hanno voluto dedicare un sincero e dovuto ringraziamento. Anche l’edizione 2018 era valevole come prova del campionato uisp di corsa e come quarta tappa del trofeo regionale uisp corriemilia. Dopo le partecipatissime minipodistiche su varie distanze alle ore 10 Ha preso il via la gara competitiva da 12,5 km al quale si è accodata la non competitiva da 7 e già prima dell’uscita degli atleti dopo aver percorso un giro (800 metri) dell’anello sabbioso dell’ippodromo si era formato un quintetto che ha subito “preso il largo”che comprendeva i top runner da pronostico (Kaba Mamadi, Daniele Angelini,Mohammed Errami , Massimo Tocchio ed uno “ sconosciuto” Stefano Furlani alla sua prima gara podistica a Ferrara. Ed è stato proprio il giovane mezzofondista veneto che studia A Ferrara ad avere lo spunto vincente nel finale , quel tanto che è servito a mettersi dietro il Guineano 22 enne Kaba Mamadi e con un distacco maggiore il vincitore del 2017 Daniele Angeliniprobabilmente “fiaccato” dal Triathlon olimpico di Domenica dove ha ottenuto un brillante terzo posto. Anche la gara femminile è risultata di difficile interpretazione dove l’hanno fatta da padrone le atlete all’esordio al giro delle mura e al loro prima gara in territorio Estense, ed è stato così che ha scrivere per la prima volta il proprio nome sull’albo d’oro della manifestazione sia stata la Reggiana Francesca Campani che ha preceduto di una cinquantina di secondi la toscana Silvy Turcato e la Britannica del gp Pontelungo Rachel Burgess Alle premiazioni oltre allo staff organizzativo anche Il testimonial Fausto Molinari ultimo dei grandi atleti del mitico cus Ferrara di Gian Paolo Lenzi quando Ferrara era la “capitale “ del podismo .Il primo maggio è stata una festa del podismo e dei lavoratori e coop alleanza 3.0 uno dei maggiori sponsor della manifestazione ha sottolineato “primo maggio chiusi per scelta” Premio speciale Bruni sport al meno e alla meno giovane della gara competitiva Angelo dalla vecchia Rosiliana Barbierati , tra i gruppi il più numeroso (quadrilatero) si è aggiudicato il trofeo Luigi Marini (ideatore del giro delle mura)

Classifiche

Minipodistica

Metri 400

Cat p maschile

1 Nicola Scanavacca – team Proethics

2 Devid Boldrini – faro

3 Jacopo Tagliaferri – faro

Cat p femminile

1 Alice Pavani . atl . Bondeno

2 Giorgia Ferrarese – quadrifoglio

3 Nadia Passarini – passo Capponi

Metri 800

Cat esordienti

Maschili

1 Francesco Bigoni – atl. Delta

2 Fredy Costa – pol centese

3 Andrea DìIapico – quadrilatero

Femmminili

1 Alice Simani

2 Marta Gianninoni – proethics

3 Sofia Zaghi – corriferrara

Cat Ragazzi Maschili

1 Thomas Campanella – atl.estense

2 Simone Mantovani – atl. Delta

3 Jancco Arboli – libero

Cat ragazzi Femminile

1 Sofia Zanon – argine Berra

2 Lucia Contri – pol centese

3 Valvanera Arboli – corriferrara

Metri 1600

cat cadetti maschile

1 Stefano Quadretti – quadrilatero

2 Francesco Macis – running Comacchio

3Francesco Ranaudo – atl. Estense

Cadetti Femminili

1 Giada Marini – faro

2 Anna Galliera – atl. Bondeno

Metri 3200

Allievi maschili

1 Nicola Galliera – atl. Bondeno

2 Vincenzo Guidi – prroethics

3Ion Boestean – atl. Delta

Allievi femminili

1 Irene D’ Iapico – quadrilatero

2 Hiba Faid – argine Berra

Competitiva lm 12,400

Assoluti maschili

Maschile

1 Stefano Furlani – atl vicentina 42,01

2 Kaba Mamadi – atl castenaso 42,05

3 Daniele Angelini – atl. Bondeno 42,26

4 Mohamed Errami – atl casone noceto 42,37

5 Massimo Tocchio – salcus 43,09

6 Luca Favaro run it 44,47

7 Emiliano Marchetti – atl. Castenaso 44,48

8 Roberto Bianchi – pico runner 44,53

9 Federico Soriani quadrilatero 44,57

10 Fabrizio Gentile – Modena Runner 45,01

Assoluti femminili

1 Francesca Campani – scandiano (RE) 50,09

2 Silvy Turcato – atl Piombino Dese 50,58

3 Rachel Burgess – Pontelungo 51,29

4 Beverley Witfield – corriferrara 52,38

5 Giulia Bellini – corriferrara 52,57

6 Claudia Aversa gs le panche Castelquarto 53,33

7Federica Boschetti – panaria Group 53,40

8 Maria Assunta La Rossa – atl. Melito 53,41

9 Marta Tironi 55,22

10 Annarita Pellizzari – atl. Melito 55,38

Gruppi

1 Quadrilatero 133 iscritti

2 Arl. Corriferrara 124

3 invicta 44

4 Centese 41

5 Salcus 38

About The Author

Related posts