22 giugno, 2018

Il portale podistico
Primo fine settimana di Giugno SALCUS Fiasp

Primo fine settimana di Giugno SALCUS Fiasp

Un primo fine settimana di giugno caratterizzato da condizioni meteo tipicamente estive e che ha visto la SALCUS non competitiva presente in tre diverse ludico motorie organizzate, cominciando sabato mattina a San Vito di Legnago e continuando domenica con Zovon di Vò e San Bonifacio.

Sabato 2 giugno Gruppo unito quindi a San Vito di Legnago dove la Polisportiva Sanvitese organizzava la sua “Monta su che nemo a Piè”, arrivata alla sua 7^ edizione: tre percorsi pianeggianti a disposizione, da scegliere fra i 7, 13 o 17 km, sui quali hanno preso il via anche quest’anno oltre mille partecipanti. Percorsi abituali e collaudati che vanno ad interessare il territorio fra il piccolo centro della bassa e la sponda sinistra dell’Adige con il classico passaggio per tutti presso il Santuario Madonna di San Tommaso (sito molto noto da queste parti), sui quali si sono potuti trovare, oltre ad adeguata segnaletica e numero di addetti alla loro messa in sicurezza, un giusto numero di punti acqua e ristoro preso i quali poter soffermarsi e rinfrescarsi.  Organizzazione nel complesso curata ed all’altezza dell’evento, che è stata confortata anche dalla presenza di un discreto e consolidato numero di Gruppi, sia appartenenti al Comitato FIASP veronese che arrivati anche dalle province vicine: cinquantadue più due Gruppi scolastici quelli chiamati sul palco delle premiazioni con la SALCUS premiata in quattordicesima posizione.

Domenica mattina ecco subito per gli amanti delle collinari la “Marcia… che ti passa – un sorriso per la Sla”, di Zovon di Vò, terza edizione di questa ludico motoria a sfondo benefico organizzata dal Gruppo di giovani “Idee nuove per Vò” con partenza e arrivo presso il centro parrocchiale della frazione ai piedi del versante nord dei Colli Euganei. Partenze molto diluite che si sono susseguite dalle sette fino a verso le dieci del mattino, sui percorsi da 7, 14 e 17 km  che si andavano a snodare sulla fascia collinare fra le frazioni di Zovon e Boccon, percorsi molto belli, discretamente ombreggiati, con continue salite e discese non particolarmente impegnative e quindi abbordabili a tutti, con molti punti acqua e ristoro per alleviare la calura che anche qui si faceva sentire, e con un numero considerevole di addetti alla sorveglianza di incroci, deviazioni e di qualsiasi punto critico. All’arrivo ristoro finale con animazione ed intrattenimento da parte di giovani dell’organizzazione in versione clown in attesa delle premiazioni dei Gruppi: Gruppi che anche qui, come spesso già riscontrato in altre collinari non organizzate da associazioni non espressamente podistiche, sono stati latenti (venti in totale con SALCUS tredicesima) contrariamente ai singoli che invece fortunatamente si sono visti in numero considerevole portando a superare il migliaio di presenze. Alla fine unanimi i commenti in positivo e l’esortazione agli organizzatori a proseguire su questa strada intrapresa.

A San Bonifacio poi la la “Marcia di Sant’Antonio”, organizzata dal locale G.P 3 CONTRADE che anche in questa sua seconda edizione è riuscita ad attirare sui suoi percorsi pianeggianti da 6, 12 e 17 Km oltre un migliaio di partecipanti, malgrado la numerosa concorrenza di manifestazioni paritetiche in programma nella medesima data. Ludico motoria anche questa ben organizzata secondo quelle che sono le esigenze  classiche dettate dalla FIASP per esserne omologata, in questo caso dal Comitato Territoriale di Verona, che si è vista supportata nella partecipazione soprattutto dai Gruppi appartenenti allo stesso Comitato, oltre ad alcuni del vicino territorio vicentino, che appunto non hanno fatto mancare il loro sostegno a questo tutto sommato giovane Gruppo organizzatore. I percorsi sono stati disegnati in modo da sfruttare per quanto possibile gli argini dell’Alpone e la campagna ad essi prospiciente, cercando di limitare per quanto possibile le arterie più trafficate; i servizi, punti ristoro e segnaletica, nella norma. Abbiamo già fatto cenno ai Gruppi che in totale sono stati cinquanta, quarantanove più uno locale spontaneo, e fra questi SALCUS sul tabellone è apparsa presente a metà classifica in una dignitosa ventottesima posizione.  

Parliamo ora delle nostre proposte per domenica 10 Giugno dove in calendario abbiamo messo:

– la 4^ “Prova a prendermi…a Spinimbecco”, pianeggiante organizzata dall’ omonima Compagnia Podistica a Spinimbecco di Villa Bartolomea (VR) su percorsi da 7, 12 e 20 Km: contributo € 1,50 solo servizi oppure 2,50 con 500 gr. pasta fresca.

– la “Marciaciliegia 2018 ”, collinare organizzata a Montecchia di Crosara (VR) con percorsi di 7, 14 e 18 Km: contributo € 2,00 servizi oppure € 3,00 con cestino ciliegie.

Per entrambe adesioni al gruppo entro mezzogiorno di sabato 9 giugno.

Buone corse e camminate a tutti.

About The Author

Il Portale podistico www.salcus.it nasce con l’intento di diffondere le classifiche e le news podistiche sul web. Run is Life. GP Salcus

Related posts