18 Novembre, 2019

Il portale podistico
SALCUS a Canda

SALCUS a Canda

Incrociata la prima vera mattinata in cui a farla da padrone è stato quel caldo afoso che tanto poco piace ai podisti, ma che viene affrontato magari anticipando per quanto possibile le partenze: infatti questo è stato quanto hanno fatto gli organizzatori della 2^ “Marcia Corri per Canda”, cioè la locale Pro Loco di Canda (RO), che già verso le sette del mattino hanno dato il via alla consegna dei cartellini di partecipazione. Seconda edizione, ma in realtà la prima di domenica dopo l’esordio dello scorso anno in un sabato pomeriggio di metà giugno, per una ludico motoria promossa da una piccola realtà associativa che ha dimostrato comunque la volontà e la capacità di portare in questo comune di nemmeno un migliaio di anime  un evento che andasse ad animare per alcune ore con un numero pressoché simile di persone un territorio che da qui spostandosi verso il capoluogo polesano è normalmente poco votato a recepire questo tipo di manifestazioni: infatti dalla bella ed ombrosa location nel parco di Villa Nani Mocenigo destinato a ritrovo e servizi inerenti la manifestazione alla fine sono stati oltre settecento i podisti a prendere il via sui percorsi da 6, 12 e 20 km, percorsi che sono andati ad interessare un territorio già parzialmente “testato” attraverso una manifestazione “confinante” promossa dal Gruppo di Baruchella, cioè la “Caminada par el sguazo” di Giacciano. Percorsi fortunatamente piuttosto ombreggiati sugli argini della Fossa Maestra e su stradine in aperta campagna ed in prossimità del Canal Bianco, situazioni che nel complesso hanno reso meno pesante il progredire dei chilometri, oltre ai diversi punti acqua e ristori trovati, forniti di bevande fresche, anguria, melone (ed a sorpresa anche qualcosa di più “corposo” ed apprezzato a pochi  km dall’arrivo): unico neo forse la mancanza di qualche segnale direzionale in alcuni punti dove poteva crearsi incertezza, ma non si è perso nessuno e dopo questa prima esperienza sicuramente ne verrà tenuto conto per non andare a mettere in secondo piano quanto invece di buono è stato riscontrato. Arrivi previsti ancora sotto l’apprezzata ombra all’interno del Parco dov’era predisposto il ristoro finale (con elargizione anche di un piatto di buon risotto) ed il palco premiazioni e dove si poteva soffermarsi ad  osservare alcune postazioni con figuranti che praticavano diversi “lavori di una volta”. Infine premiazioni di Gruppo che prevedevano la consegna a quelli entrati in classifica di cassette di fresca verdura in quantità decrescente in base al numero di iscritti e, per restare in tema, alle premiazioni ha presenziato anche “Madre Natura”, un’ avvenente ragazza avvolta in un lungo e variopinto vestito floreale, che si è fatta volentieri fotografare con coloro che a mano a mano venivano chiamati al ritiro dei premi: in questa classifica di premiazione sono entrati ventuno Gruppi, fra i quali SALCUS si è distinta in un’ ottima quinta posizione.

Giudizio finale quindi tutto sommato positivo auspicando anche una maggior partecipazione per la terza edizione.

Per domenica prossima 28 luglio diamo appuntamento ancora in pianura, più precisamente a Terrazzo (VR) dove il locale Gruppo La Torre di Terrazzo presenta la 10^ edizione della ““Camminata per la Pace”  con i suoi percorsi di 6, 11 e 20 Km. Contributo partecipazione € 2,00 solo servizi oppure € 3,00 con riconoscimento (500 gr pasta fresca): adesione al Gruppo entro le ore 12,00 di sabato.

11

 

 

 

 

About The Author

Il Portale podistico www.salcus.it nasce con l’intento di diffondere le classifiche e le news podistiche sul web. Run is Life. GP Salcus

Related posts