27 Ottobre, 2021

Il portale podistico
Un successo la 43^ In Sla Rota ad Po

Un successo la 43^ In Sla Rota ad Po

OCCHIOBELLO – Turco e Scorzato dominano alla ‘In Sla Rota ad Po’. Una giornata podistica che ritorna dopo due anni e la pausa forzata dovuta all’emergenza covid, per la 43^ edizione della gara podistica organizzata dal gruppo podistico Salcus di Santa Maria Maddalena, con il patrocinio del comitato Uisp Ferrara, il Comune di Occhiobello e la Fiasp comitato di Verona. Il tutto con la collaborazione di diverse associazioni del territorio Occhio Civico, Protezione civile Occhiobello e Volontariato Barbara. La manifestazione ha visto una buona presenza di atleti e camminatori, per un totale di circa 700 iscritti, suddivisi per buona parte dalle non competitive mentre poco meno di 200 i competitivi e circa 30 i giovani della minipodistica. I percorsi della gara competitiva e non sono stati misti, che hanno attraversato il ‘viale dei nati’, le zone arginali del fiume Po, il parco della Rotta ed il centro abitato di Occhiobello e Santa Maria Maddalena.  La cronaca della giornata, alle 7,30 la partenza libera delle camminate affiliate Fiasp sulle distanze di 6-12-17 km. A seguire le tre categorie giovanili la baby e mini podistica, rispettivamente sulle distanze di 200, 400 e 1500 metri. Nella gara minipodistica è stata vinta da Cristian Pace (nuova Proethics), il quale si è aggiudicato il quinto trofeo ‘Giuseppe Scanavini’.  All’evento presente anche il sindaco di Occhiobello, Sondra Coizzi che hanno portato i saluti dell’amministrazione comunale: “E’ bello vedere così tante persone in una giornata dove lo sport diventa esempio di passione. A tutti i partecipanti i complimenti di tutta l’amministrazione, per un evento storico e ‘tocca’ molti dei punti caratteristici del nostro territorio comunale”. A seguire la partenza della gara femminile svoltasi sulla distanza dei 5 km, una gara vinta dalla vicentina Tiziana Scorzato (Vincenza Marathon) con il tempo di 19’31”, precedendo Ilaria Baraldi (nuova Proethics) 20’18” e Stella Fabbri (nuova Proethics) 20’37”. A chiudere il programma gare quella maschile sulla distanza dei 10 km, molto combattuta ed alta qualità tecnica, Nella prima metà gara si forma gruppo con i migliori, poi dopo nel tratto finale con volata molto combattuta tra Marco Ercoli (Circolo Minerva) e Daniel Turco (fondazione Bentegodi) che la spunta vincendo con il tempo di 33’12”, mentre terzo Edgardo Confessa (Salcus) 33’50”. Al termine le premiazioni di tutte le categorie giovanili, femminili e maschili. La classifica di società, invece, è stata vinta dalla Polisportiva Quadrilatero Ferrara, precedendo Corriferrara e RunIt Rovigo.  “Una bella giornata di sport con molti podisti ed appassionati-spiega il vice presidente Salcus, Marilena Aglio-il merito va suddiviso a tutti i volontari che hanno dimostrato di fare ‘squadra’, per un evento podistico divenuto sempre più uno dei più importanti della nostra provincia. Un grazie a tutti loro ed agli atleti che hanno partecipato, per un’edizione che ha incontrato alcune difficoltà ma siamo riusciti a riprendere questo storico appuntamento”.

About The Author

Il Portale podistico www.salcus.it nasce con l’intento di diffondere le classifiche e le news podistiche sul web. Run is Life. GP Salcus

Related posts